Visualizzazione post con etichetta piccola pasticceria. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta piccola pasticceria. Mostra tutti i post

domenica 12 febbraio 2017

Biscotti, cupcakes e pasticcini per un mini buffet!!!

In occasione dell'evento "Libramente Retrò" ho preparato un mini buffet per Libramente Caffè Letterario. Biscotti decorati con ghiaccia reale e dipinti a mano, dolcetti cioccolato e arancia, biscotti al limone e zenzero e mini cupcakes al cacao con ganache al cioccolato bianco e caffè.





Tutte le ricette le trovate nel blog (ho inserito i link!), tranne quella dei biscotti limone e zenzero che scrivo qui di seguito.

INGREDIENTI 

farina 00 300 g
burro 100 g
zucchero 100 g
uova 1
limone non trattato 1
polpa di zenzero grattugiata 1 cucchiaio
lievito per dolci 8 g
sale 1 pizzico
zucchero a velo q.b.
zucchero semolato q.b.


PROCEDIMENTO

Lavorare il burro morbido fino ad ottenere una crema, aggiungere lo zucchero e il sale e montare bene. Aggiungere l'uovo e farlo incorporare. Inserire la scorza di limone grattugiata finemente, il succo del limone e lo zenzero. Infine incorporare la farina ed il lievito precedentemente setacciati. Formare una palla, avvolgerla in pellicola e lasciar riposare in frigo per almeno un'ora. Formare delle palline di 20 g, rotolarle prima nello zucchero semolato e poi nello zucchero a velo. Disporle su una teglia ricoperta di carta forno e cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 13-15 minuti.


Per la ganache al cioccolato bianco e caffè ho scaldato 100 g di panna nella quale ho fatto sciogliere un cucchiaio di caffè solubile e l'ho versata su 200 g di cioccolato bianco tagliato finemente. Una volta raffreddata, ho montato la ganache e decorato i cupcakes con la sac a poche.




domenica 24 maggio 2015

Madeleine al miele di castagno

Questa ricetta arriva da mio marito che legge libri di chef stellati e che ha trovato questo dolcetto ottimo per consumare gli albumi ma soprattutto buonissimo preparato da Heston Blumenthal. In realtà ci vorrebbero gli stampini appositi ma non li abbiamo trovati, così ho utilizzato quelli dei cupcake....cambia la forma ma il risultato è stato comunque ottimo.




INGREDIENTI


80 g mandorle
200 g burro bruno + extra per imburrare gli stampi (*vedi nota in fondo alla ricetta)
80 g di farina + extra per infarinare gli stampi
200 g zucchero in polvere
6 albumi
1 cucchiaio di miele di castagno (o altro miele a piacere)


PROCEDIMENTO

Tritare le mandorle finemente
Passarle in planetaria con farina e zucchero.
Aggiungere gli albumi.
Aggiungere il burro e il miele.
Imburrare ed infarinare gli stampini e versarvi dentro il contenuto.
Lasciarli in frigo per 3 ore.
Accendere il forno a 190°. Mettere  negli stampini al centro del forno per 14 minuti o finché non sono dorati.
Raffreddare prima di servire.
*Il burro bruno è un burro chiarificato fatto cuocere un po' di più ovvero finchè la parte che resta sul fondo non assume un colorito dorato. A questo punto si filtra e si utilizza solo la parte grassa.

 
 
Con questa ricetta partecipo al contest "Albume...che guerra sia!" del blog Coccole di dolcezza:

  IL MIO TERZO CONTEST

mercoledì 20 maggio 2015

Pasticcini ricotta e cioccolato

Mi è sempre piaciuto preparare i dolci fin da quando ero piccola. In genere i miei compiti erano abbastanza limitati....tipo sbatti le uova, gira la crema per evitare che si formino grumi, imburra la tortiera etc. Ma quando mia mamma preparava la cassata napoletana, ovvero un Pan di Spagna farcito con ricotta e cioccolato, fare la farcitura era compito mio: setaccia la ricotta, aggiungi lo zucchero e mescola bene finchè non si scioglie completamente. Taglia il cioccolato fondente a pezzetti piccoli ma non troppo per farlo restare croccante...se c'è aggiungi anche la scorza d'arancia candita.
Il Pan di Spagna non mi è mai piaciuto moltissimo ma la ricotta con lo zucchero siiiiiiiiiiiii!!!
E ogni volta che penso all'abbinamento ricotta e cioccolato io ripenso a quella crema buonissima che ho preparato tante volte e che altrettante volte ho aspettato di poter mangiare quando restava sul fondo della ciotola.
Così mi è bastato vedere un pochino di ricotta in frigo e una dose di pasta frolla al cacao da consumare per reinventare un dolce che mi ricordasse quell'inconfondibile sapore ed eccoli qui i miei pasticcini di frolla con ripieno di ricotta, cioccolato e buccia d'arancia candita (ovviamente quella fatta da mio marito quest'inverno!).






INGREDIENTI

Per la frolla al cacao (dose per circa 900g):

400 g di farina 00
80 g di cacao amaro
250 g di zucchero
250 g di burro
2 uova
1 stecca di vaniglia
10g di lievito in polvere
un pizzico di sale

Per la farcitura:
200 g di ricotta (io ho usato quella di mucca) setacciata
100 g di zucchero semolato
100 g di cioccolato fondente al 70% tagliato a pezzetti
50 g di scorza di arancia candita tagliata a cubetti
2 cucchiai di liquore Maraschino






PROCEDIMENTO
Per prima cosa preparare la frolla al cacao: nella planetaria con il gancio K impastare il burro con lo zucchero ed i semi di vaniglia. Unire le uova, una alla volta e successivamente farina, cacao, lievito e e un pizzico di sale. Lavorare poco l'impasto, formare una palla, avvolgerla con la pellicola trasparente e metterla  a riposare in frigo per un paio d'ore prima dell'utilizzo.
Rivestire degli stampini con uno strato di frolla spesso circa mezzo cm e cuocere "in bianco" (ovvero mettendo sopra un pezzetto di carta forno e dei ceci)  in forno già caldo a 175° per circa 20 minuti.
Intanto preparare la farcia mescolando la ricotta setacciata con lo zucchero finchè sarà completamente sciolto. Aggiungere il liquore, il cioccolato e la scorza d'arancio.
Una volta che i gusci di frolla sono pronti farli raffreddare e riempire i pasticcini con la ricotta.
 
 
 
 
 
Con questo dolcetto partecipo al contest di Maggio Cioccolato e...Ricotta


 maggio nuovo[1]

News

Torta soffice al latte di cocco