domenica 2 aprile 2017

Ciambella pastiera

In attesa della Pasqua iniziamo ad assaporare la "pastiera" con tutti i suoi aromi ma in versione ciambella. Semplice da realizzare, profumatissima, morbida....davvero una bella ricetta tratta dal blog laricettachevale. Come al solito io ho un po' modificato l'originale, in particolare aggiungendo cubetti di arancia candita che nella versione della pastiera di mia mamma non possono mancare.


INGREDIENTI

ricotta di pecora 400 g
uova 4
zucchero semolato 350 g
grano  cotto 100 g
scorza di arancia candita tagliata a cubetti 50 g
farina 00 400 g
lievito per dolci 15 g
olio di semi di mais 50 ml
latte intero tiepido 30 g
sale 1 pizzico
cannella 1 cucchiaino
acqua di fior d'arancio 1 cucchiaio e 1/2 (o millefiori o entrambi)
scorza di 1 limone bio

PROCEDIMENTO

Setacciare e lavorare la ricotta fino a ridurla in crema. Montare gli albumi e mettere da parte. Montare i tuorli con lo zucchero, la cannella e la scorza di limone fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere la ricotta e continuare a montare. Unire il grano, la scorza di arancia candita, l'acqua di fior d'arancio e mescolare bene. Unire il latte e l'olio. Incorporare la farina setacciata con il lievito aggiungendola poca per volta. Infine incorporare gli albumi con movimenti dal basso verso l'alto per non smontare l'impasto. Versare in uno stampo per ciambella imburrato e infarinato e cuocere in forno preriscaldato a 160°C per circa 70 minuti.






Il giorno successivo, come la pastiera originale, diventa ancora più buona perché gli aromi si amalgamano meglio!!!

Nessun commento:

Posta un commento

News

Fantastik 100% cacao di Christophe Michalak