Passa ai contenuti principali

Plum cake al cardamomo e kumquat canditi...quasi un muffin

Questo mese ho visto che il libro scelto dallo staff di Cakes Lab Test&Taste è Cakes dolci e salati di Ilona Chovancova e mi ha molto incuriosita la ricetta da testare: Quai un muffin...
A parte gli ingredienti semplici e la possibilità di infinite varianti la cosa più carina, secondo me, è il procedimento: praticamente basta un unico recipiente dove mescolare tutti gli ingredienti e non c'è bisogno nemmeno delle fruste elettriche...un cucchiaio di legno e il plum cake è pronto per essere infornato!!!
La versione che ho scelto di realizzare è una variante della ricetta base alla quale ho aggiunto il cardamomo che conferisce un aroma inconfondibile e si sposa benissimo con la dolcezza ed il profumo dei kumquat o mandarini cinesi canditi (ovviamente fatti da me!)


INGREDIENTI

Per il plum cake

300 g di farina
2 uova
170 g di zucchero
100 ml di latte
100 g di yogurt bianco (meglio se non zuccherato)
100 ml di olio 
1/2 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
10-15 bacche di cardamomo (semi pestati nel mortaio)
150 g di kumquat canditi (vedi dopo)

PROCEDIMENTO

In una ciotola mescolate olio, uova, latte e yogurt. Man mano aggiungete gli ingredienti secchi: farina, lievito, zucchero e sale e cardamomo. Amalgamate bene il tutto, aggiungete i mandarini cinesi caramellati fatti precedentemente scolare del liquido in eccesso e leggermente infarinati. Infine versate l'impasto in uno stampo da plum cake imburrato e infarinato. Cuocete nel forno caldo a 180° per circa 40 minuti. Controllate la cottura con uno stecchino e poi sfornate la torta...fatela raffreddare prima di toglierla dallo stampo.



Per quanto riguarda i mandarini cinesi diciamo che io li ho scoperti solo da qualche anno ma, sinceramente, non sono mai riuscita a mangiarli. Poi a Natale me ne hanno regalati tantissimi e per non buttarli ho provato a farli caramellati e sono rimasta davvero stupita del risultato: sono molto aromatici e profumati e, nonostante la dolcezza conferita dalla canditura, conservano una nota acidula davvero particolare che si sposa bene con molti tipi di dolci.
Per candire i mandarini cinesi si procede in questo modo: lavare 500 g di kumquat e bucarli con uno stuzzicadenti. Metterli in acqua fredda e portarli ad ebollizione, scolare l'acqua e ripetere 3 volte questa operazione. A questo punto preparare uno sciroppo con 500 g di acqua e 500 g di zucchero, far bollire per circa 10 minuti. Far intiepidire e aggiungere i kumquat. Portare ad ebollizione e cuocere finchè l'acqua risulta quasi del tutto evaporata e lo sciroppo si è addensato. Versare in barattoli sterilizzati e chiudere immediatamente.


Una ricetta semplice per un risultato davvero ottimo...è il tipico dolce adatto per la merenda o per la colazione da preparare quando il tempo è poco ma non si vuole rinunciare ad una dolce coccola. Buonissimo anche inzuppato nel cappuccino!!!



Con questa ricetta partecipo al Contest " Crazy Taste" del Cakes Lab Test & Taste


Commenti

  1. Ciao Loredana, hai reinterpretato questo semplice plumcake dandogli nuova vita. Non ho mai provato i mandarini cinesi caramellati ma a vederli così e con la tua accurata spiegazione sulla loro preparazione spero presto di aver modo di assaggiarli.
    Grazie per aver partecipato e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elisabetta!!!
      I mandarini canditi richiedono un pochino di tempo per la preparazione ma ne vale la pena.
      A presto!

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Biscotti Superpigiamini

E naturalmente non potevano mancare i biscotti a tema  con l'ultima torta che ho realizzato. Ecco qui i miei PJ Mask cookies...



Eh sì, stavolta erano davvero tanti....praticamente un'invasione!!!


Mousse ai 3 cioccolati di Ernst Knam

Sono mesi che penso di fare questo dolce ma, ripensando ai disastri dell'ultima puntata della precedente edizione di Bake Off Italia, ogni volta rimandavo. Poi venerdì ho ritrovato per caso questa ricetta che avevo messo da parte e per l'onomastico di mio padre mi sono decisa a provarla.






La ricetta originale si trova qui ma io ho modificato un po' le dosi per la gelatina delle mousse.

INGREDIENTIMarquise
140 g tuorli140 g zucchero a velo300 g albumi280 g zucchero a velo120 g cacao amaro40 g fecola di patate
Per decorare
Zucchero semolato
Moussedicioccolatofondente
250 g cioccolato fondente50 g tuorlo250 g panna fresca montata4 g gelatina in foglieMousse di cioccolato al latte
250 g cioccolato al latte50 g tuorlo250 g panna fresca montata6 g gelatina in foglie
Mousse di cioccolato bianco
250 g cioccolato bianco50 g tuorlo250 g panna fresca montata8 g gelatina in foglie 
Per decorare
100 g cioccolato fondente

PROCEDIMENTO Per creare la Marquise iniziare montando i tuorli con 140 g zuc…

Torta Pocoyo!!!

E tra una festa e l'altra ho preparato anche questa coloratissima torta per un bimbo che ha compiuto 5 anni e che adora il cartone di Pocoyo. Da un'idea del web (come da richiesta della sua mamma) ecco la mia versione...






Tantissimi auguri Paolo e grazie alla tua mamma che mi ha dato la possibilità di fare questa torta e di realizzare dei personaggi che ancora mi mancavano!!!