Visualizzazione post con etichetta dolcetti al cioccolato. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta dolcetti al cioccolato. Mostra tutti i post

domenica 24 gennaio 2016

Bignè cassata e ganache al cioccolato

E' bello aprire il surgelatore e trovare dei bignè che avevo provato a fare seguendo la ricetta del bignè classico di Di Carlo....è bello soprattutto se hai una cena e pochissimo tempo per preparare un dolcetto! Così per la cena di ieri sera mi è bastata mezz'oretta di lavoro...il tempo di fare una ganache al cioccolato fondente e di preparare nel frattempo il ripieno della cassata a base di ricotta, zucchero, pezzetti di cioccolato e scorza di arancia candita...la mia ovviamente!!!



INGREDIENTI PER IL BIGNE' CLASSICO

125 g acqua
125 g burro
2 g sale
125 g farina 00
225 g uova intere

PROCEDIMENTO

Mettere acqua, burro e sale in una pentola e portare ad ebollizione, unire la farina e cuocere sul fuoco per circa 2 minuti, fin quando l'impasto si stacca dal fondo. Mettere il composto in planetaria con la foglia e unire un uovo per volta, facendo assorbire bene di volta in volta. Quando il composto diventa liscio, cremoso  e stabile metterlo in una sac a poche con bocchetta lisccia (numero 8) e formare i bignè direttamente sulla teglia imburrata (io ho usato lo staccante spray) senza carta forno.
Cuocere a 200° C in forno ventilato per circa 15 minuti.



Con questa dose vengono tantissimi bignè....ecco perchè poi li ho congelati!!!
Nella foto quelli classici sono farciti con ganache al cioccolato fondente e quelli scuri (ottenuti mettendo prima della cottura dei dischetti di croqueline al cacao) sono riempiti con il ripieno della cassata.


Dopo tanti tentativi con la pasta bignè questo per me è davvero un grandissimo risultato: si gonfiano tantissimo e sono belli vuoti all'interno...praticamente perfetti!!!

mercoledì 15 luglio 2015

Smoothie alla pesca con biscottini morbidi al cioccolato fondente

E' vero che non questo caldo non si può proprio accendere il forno però per questi biscottini bastano "appena" 15 minuti e quindi alla fine mi sono detta: ok, ce la posso fare!!! Ed eccoli qui, semplicissimi biscotti al cioccolato ottimi per la colazione o per una freschissima merenda per i bambini. Basta accompagnarli ad uno smoothie alla pesca e il gioco è fatto...



INGREDIENTI

Per i biscotti (circa 20)

200 g di farina 00
60 g di frumina
60 g di zucchero
2 uova
10 g di lievito per dolci
100 g di cioccolato fuso
50 g di olio di semi
1 pizzico di sale

Per lo smoothie alla pesca

3 pesche gialle
1 vasetto di yogurt bianco (io ho usato quello fatto da me)
3 cucchiaini di miele (o anche di più a seconda dei gusti)



PROCEDIMENTO

Per prima cosa preparare i biscotti mescolando farina, frumina, zucchero, sale e lievito. Aggiungere l'olio e le uova e mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo. Infine aggiungere il cioccolato fuso. Formare delle palline, posizionarle su una teglia ricoperta di carta forno e infornare a 180°C in forno preriscaldato per circa 15 minuti. Sfornare e lasciar raffreddare su una gratella.

Per lo smoothie alla pesca, lavare e sbucciare le pesche, tagliarle a fette e frullarle insieme allo yogurt e al miele.
Riempire dei bicchieri e servire accompagnando con i biscottini al cioccolato, magari sbriciolandone qualcuno all'interno come ho fatto io.


Veloce e freschissima ricetta. Ai bambini è piaciuta moltissimo e anche a me!!!

Con questa ricetta partecipo al contest "Cioccolato e...pesca" che questo mese è ospitato dal blog inthemoodforpies

ciocc pesche

mercoledì 20 maggio 2015

Pasticcini ricotta e cioccolato

Mi è sempre piaciuto preparare i dolci fin da quando ero piccola. In genere i miei compiti erano abbastanza limitati....tipo sbatti le uova, gira la crema per evitare che si formino grumi, imburra la tortiera etc. Ma quando mia mamma preparava la cassata napoletana, ovvero un Pan di Spagna farcito con ricotta e cioccolato, fare la farcitura era compito mio: setaccia la ricotta, aggiungi lo zucchero e mescola bene finchè non si scioglie completamente. Taglia il cioccolato fondente a pezzetti piccoli ma non troppo per farlo restare croccante...se c'è aggiungi anche la scorza d'arancia candita.
Il Pan di Spagna non mi è mai piaciuto moltissimo ma la ricotta con lo zucchero siiiiiiiiiiiii!!!
E ogni volta che penso all'abbinamento ricotta e cioccolato io ripenso a quella crema buonissima che ho preparato tante volte e che altrettante volte ho aspettato di poter mangiare quando restava sul fondo della ciotola.
Così mi è bastato vedere un pochino di ricotta in frigo e una dose di pasta frolla al cacao da consumare per reinventare un dolce che mi ricordasse quell'inconfondibile sapore ed eccoli qui i miei pasticcini di frolla con ripieno di ricotta, cioccolato e buccia d'arancia candita (ovviamente quella fatta da mio marito quest'inverno!).






INGREDIENTI

Per la frolla al cacao (dose per circa 900g):

400 g di farina 00
80 g di cacao amaro
250 g di zucchero
250 g di burro
2 uova
1 stecca di vaniglia
10g di lievito in polvere
un pizzico di sale

Per la farcitura:
200 g di ricotta (io ho usato quella di mucca) setacciata
100 g di zucchero semolato
100 g di cioccolato fondente al 70% tagliato a pezzetti
50 g di scorza di arancia candita tagliata a cubetti
2 cucchiai di liquore Maraschino






PROCEDIMENTO
Per prima cosa preparare la frolla al cacao: nella planetaria con il gancio K impastare il burro con lo zucchero ed i semi di vaniglia. Unire le uova, una alla volta e successivamente farina, cacao, lievito e e un pizzico di sale. Lavorare poco l'impasto, formare una palla, avvolgerla con la pellicola trasparente e metterla  a riposare in frigo per un paio d'ore prima dell'utilizzo.
Rivestire degli stampini con uno strato di frolla spesso circa mezzo cm e cuocere "in bianco" (ovvero mettendo sopra un pezzetto di carta forno e dei ceci)  in forno già caldo a 175° per circa 20 minuti.
Intanto preparare la farcia mescolando la ricotta setacciata con lo zucchero finchè sarà completamente sciolto. Aggiungere il liquore, il cioccolato e la scorza d'arancio.
Una volta che i gusci di frolla sono pronti farli raffreddare e riempire i pasticcini con la ricotta.
 
 
 
 
 
Con questo dolcetto partecipo al contest di Maggio Cioccolato e...Ricotta


 maggio nuovo[1]

venerdì 17 aprile 2015

Fiori di pasta sablè con ganache al cioccolato, banana, caramello e gruè di cacao

Non amo molto questo frutto, è vero, lo associo sempre ai bambini che invece ne sono molto golosi e questa è la prima volta che provo ad utilizzarlo nei dolci.
Questo piccolo pasticcino è l'unione di 4 ricette diverse: una corolla di pasta sablè che si scioglie in bocca tratta dal libro di Michel Roux "Frolla e Sfoglia", una ganache al cioccolato al latte (in qualche modo dovrò consumare le uova di cioccolato!), e per finire il caramello nella versione "dry", usato sia per caramellare le fettine di banana sia per fare dei petali da mettere sul dolcetto.



INGREDIENTI
 

Per la Sablèe:
200g di burro
200g di farina 00
100g di zucchero al velo
2 tuorli
un pizzico di sale

Per la ganache al cioccolato
250g di panna fresca
300g di cioccolato al latte

Per le banane carramellate
50g di zucchero
1g di sale
15g di burro


PROCEDIMENTO

Prima di tutto preparare la pasta sablè: versare la farina a fontana sul piano di lavoro. Mettere al centro il burro, lo zucchero a velo e il sale e lavorateli con la punta delle dita, poi aggiungete i tuorli e incorporateli delicatamente, sempre con la punta delle dita.
Piano piano unite tutta la farina al composto, lavorando delicatamente l'impasto finche non diventa omogeneo.
Formate un palla e lasciate riposare il composto avvolto da una pellicola fino al momento dell'utilizzo.

Rivestire degli stampini a corolla con dei dischetti pasta sablè e cuocere in forno caldo a 175°C per circa 20 minuti.

Preparare la ganache portando ad ebollizione la panna. Togliere dal fuoco, versare il cioccolato tagliato in piccoli pezzi e girare per farlo sciogliere. Lasciar raffreddare finchè la ganache si addensa.

Infine preparare il caramello: versare lo zucchero e il sale sul fondo di un pentolino antiaderente e metterlo su fuoco medio. Pian piano lo zucchero inizierà a caramellare. Non girarlo finchè non si è completamente sciolto e si vede un leggero fumo bianco. A questo punto togliere dal fuoco, inserire il burro e mescolare.
Inserire le fettine di banana, estrarle con una pinza e metterle a raffreddare su carta forno.
Versare il restante caramello su carta forno cercando di formare dei petali.




A questo punto comporre i pasticcini versando la ganache nel guscio di pasta sablè, inserire la fettina di banana caramellata e il petalo di caramello. Completare con del gruè di cacao che darà la nota amara che stempera il tutto.


Con questa ricetta partecipo al Contest " Crazy Taste" del Cakes Lab Teste & Taste




e al Contest "Cioccolato e...banana"


cioccolato e banana

News

Cake pops....al contrario!!!