Visualizzazione post con etichetta Pasqua. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Pasqua. Mostra tutti i post

Pizza di Pasqua al formaggio

A Pasquetta niente dolci, ne abbiamo mangiati davvero troppi!!! Tra colomba, pastiera e uova è stato un tormento.
Oggi vi presento un lievitato salato, tipico delle regioni del centro Italia, mi ricorda tanto qualche passeggiata a Perugia fatta con i miei genitori quando ero piccola e andavamo a trovare mio zio che vive lì.
La pizza al formaggio è davvero  buonissima...l'ha mangiata anche Carlo che in genere non gradisce il sapore del parmigiano.


La ricetta è tratta dal blog Anice e Cannella e la riporto di seguito:

INGREDIENTI

5 uova
300 gr di farina 0
200 g di manitoba
100ml di acqua
20 gr di lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale 
1 cucchiaino di pepe
5 cucchiai di olio evo
50 gr di strutto 
250 gr di formaggio grattugiato misto (Parmigiano Reggiano e Pecorino Romano in proporzione variabile secondo i propri gusti)

PREPARAZIONE

Sciogliere il lievito con lo zucchero nell'acqua tiepida e lasciare fermentare nel bicchiere, meglio se di plastica, per 5-6 min.
Mettere la farina in una ciotola capiente e fare un buco, un pozzetto.
Colare dentro il pozzetto il lievito fermentato del bicchiere e con un cucchiaino prendere un pochino di farina e amalgamare per ottenere una pasta molliccia.
Coprire con altra farina senza impastare, in modo da isolare dall'aria il panetto, e lasciare fermentare 40-50 min. 
Nel frattempo sbattere le uova, unire il sale, il pepe, i formaggi grattugiati ed infine l'olio.
Quando il pastello sarà tutto screpolato unire mano a mano l'impasto di uova e formaggio ed impastare con la farina.
Impastare bene e alla fine unire lo strutto morbido. Impastare bene e a lungo. 
Lasciar riposare l'impasto a temperatura ambiente per 45 min. coperto, quindi mettelo nella teglia alta, stretta e svasata, ben unta, e far lievitare in luogo caldo fino al bordo della teglia.
Cuocere a 200°C con vapore nei primi 20 min. Introdurre la teglia nel forno appena acceso in questo modo la torta non fa subito la crosta e sviluppa di più. Cottura un'ora circa.



Buona Pasquetta a tutti!!!!!!!!!


Un biscotto a sorpresa!!!

Aspettando la Pasqua vi presento uno degli ultimi biscotti che ho decorato....e ovviamente anche il wrapper l'ho fatto io!!!!








La colomba

Come tutti i grandi lievitati anche la colomba non è opera mia ma di mio marito. Quando si tratta di pasta madre mi affido a lui. Questa ricetta è tratta dal blog Fabbrica di dolci e questo è quello che resta della colomba dopo un "piccolo" assaggio!!!





La colomba non mi è mai piaciuta tanto ma questa fatta in casa, solo con lievito naturale,  senza aromi, con scorzetta d'arancia candita preparata da mia mamma è davvero super!!!


Anginetti

Solo pochi conoscono questi dolcetti, tipici del paese dove sono cresciuta, e pochissimi li avranno assaggiati ma io li adoro!!! Mi ricordano tanto la mia infanzia, se penso alla Pasqua mi tornano in mente tanti ricordi: le pastiere fatte in casa, le brioche con l'uovo sodo fatte da mia nonna e poi questi dolci semplici e buonissimi che venivano appesi alle palme da far benedire in Chiesa.
A Baronissi c'era un forno che li faceva sempre in questo periodo e non era Pasqua senza un vassoio pieno di questi dolci da dividere con mio fratello.



INGREDIENTI

500 g di farina 00
 25 g di strutto
 4 uova+ 2 tuorli 
 1  cucchiaio di zucchero
25 g di  limoncello
la buccia di i limone bio grattugiata

per la glassa

500 g di zucchero
130 g di acqua
succo di mezzo limone
buccia di 1 limone bio grattugiato

PROCEDIMENTO

Disporre la farina a fontana sulla spianatoia, mettere al centro tutti gli ingredienti e impastare tanto fino ad ottenere una pasta liscia e compatta.
Ungere le palla di pasta leggermnte con l'olio e lasciare riposare per circa 15' coperta.
Riprendere la pasta e lavorare ancora per qualche minuto. Far riposare l'impasto per 30' coperta.
Dividere la pasta in pezzi e formare dei bastoncini come per gli gnocchi, con le mani unte di olio spezzare la pasta in pezzi più piccoli di una noce, arrotolare leggermente e disporre le palline in una teglia ricoperta di carta forno unta di olio.
Cuocere a 180° per 20' o fino a quando sono leggermente dorati. Sfornare e lasciare raffreddare.
Per la glassa: versare in una pentola tutti gli ingredienti e cuocere lo zucchero fino a quando inizia a bollire vivacemente. Fuori dal fuoco unire gli anginetti e mischiare continuamente fino a ricoprire tutti i dolcetti. Far riposare per qualche minuto e girare ancora, continuare fino a quanda la glassa inizia a diventare bianca. A questo punto trasferire gli anginetti su un vassoio. Se sul fondo della pentola si è depositata della glassa farla scioglere e versare sui dolci.


Arrivano i pinguini!!!

Troppo freddo, davvero troppo in questi giorni...sembra davvero Natale e invece siamo quasi a Pasqua!!! Se continua così quest'anno le uova le portano i pinguini!!!
Questo è uno degli ultimi stampi che ho acquistato...e che ovviamente dovevo provare. Sullo sfondo un'altra delle mie scatoline porta ovetti...






Nei prossimi giorni pubblicherò tutte le cose che ho preparato per il periodo pasquale. Stay tuned!


Coniglietto pasquale!!!

Anche senza pasta di zucchero si possono realizzare dei simpatici biscotti, come questo coniglietto!!! Sullo sfondo un'altra delle mie scatoline piena di ovetti...






Easter cookies

Questa è la scatola di biscotti decorati che ho preparato per mia nonna. Un po' in anticipo ecco il mio piccolo regalo per Pasqua...


Qualche dettaglio...















Benvenuta Primavera!!!

Ormai siamo quasi a Pasqua anche se in realtà il tempo è quello tipico di Natale!!! Undici anni fa, il giorno in cui ci siamo sposati, era più o meno così...pioggia, grandine, neve e freddo. Ma di quel giorno io ricordo solo cose belle...
Questi biscotti sono alcuni dei tanti che ho preparato in questi giorni in vista della Pasqua e sono molto orgogliosa di mostrarli perché questa volta, oltre ai biscotti, ho realizzato anche le scatole!!!








Uova su stecco!!!

Pasqua si avvicina e per non farmi trovare impreparata ho già iniziato a realizzare qualche idea. Questi sono biscotti a forma di uova, decorati con pasta di zucchero e wafer paper e messi su stecco. Un'idea semplice per un regalino pasquale..









.

Buona Pasqua!!!

Questi sono i biscotti decorati che ho preparato per mia nonna. Nonostante il viaggio, sono arrivati integri a destinazione. Ed è con questi biscotti decorati che auguro a tutti Buona Pasqua.





Casatiello dolce

Per Pasqua le pastiere le prepara mia mamma, la colomba mio marito e io? Qualcosa dovevo pur impastare, così ho provato a fare il casatiello dolce che è tipico del periodo pasquale soprattutto nella zona di Caserta. L'originale non l'ho mai assaggiato (devo provvedere a questa mancanza) ma il mio mi piace molto!!!o
La ricetta l'ho presa dal blog Chiarapassion ma l'ho modificata un pochino. Prima di tutto al posto del "criscito" ho usato il mio lievito madre (che dopo un anno e mezzo è ancora vivo e vegeto) e poi ho sostituito il cedro con le scorzette di arancia, sempre quelle fatte da me.



INGREDIENTI

farina manitoba 500 g
uova 5
zucchero 260 g
lievito madre 200 g
lievito di birra disidratato 1 g
sugna 150 g
latte intero 125 ml
liquore limoncello 1/2 bicchierino
buccia grattugiata di 1 limone
buccia grattugiata di 1 arancio
aroma fior d'arancio 1 fialetta
scorza di arancia candita a pezzetti 100 g

PROCEDIMENTO

Sbattere con lo zucchero, aggiungere il lievito madre tagliato in pezzi e sciolto nel latte. Mescolare bene finché non ci sono più grumi. Aggiungere la farina e, di seguito tutti gli altri ingredienti, tranne la scorza di arancia. Lavorare in planetaria per circa 30 minuti finché l'impasto non incorda. Aggiungere la scorza d'arancia  e mescolare bene. Coprire l'impasto e lasciar riposare per un'ora. Trasferire in una teglia da 20 cm foderata con carta forno fino ad un altezza di almeno 15 cm. Coprire e far lievitare fino a che triplica di volume (dalle 12 alle 24 ore). Cuocere in forno caldo a 190°C per circa 60 minuti. Fare la prova stecchino, deve uscire perfettamente asciutto.
Infine preparare la ghiaccia reale  per la decorazione, mescolando un albume PASTORIZZATO (si vendono al supermercato!), 250 g di zucchero a velo e un cucchiaino di succo di limone. Versare sul casatiello e decorare con confettini colorati, ovetti, etc.



Easter Bunny

Questa è la torta che ho realizzato per la piccola Giulia in occasione del suo secondo compleanno. La sua mamma mi ha chiesto una torta primaverile e, partendo da un'idea del web, è nato questo simpatico coniglietto....






Ancora tanti tanti auguri Giulia e grazie Carmela e Giulio per aver scelto me anche quest'anno per il compleanno della vostra bimba!!!




Uova di cioccolato decorate!!!

E anche quest'anno mi hanno commissionato un po' di uova decorate, eccole...






Confezionate per la consegna...



Grazie alle rappresentanti dell'asilo Il volo delle Colombe e a Ludovica per aver pensato  a me!!!

News

Cupcake eleganti

Sempre per lo sweet table dei due gemellini ho preparato anche questi cupcakes...semplici ed eleganti!